Il museo, con un’area di 600 mq è pensato per far interagire e coinvolgere il visitatore con le installazioni e le innumerevoli sfumature sensoriali. Lo spazio è smaterializzato attraverso un abile gioco architettonico e scenografico e una ridistribuzione quasi totale degli ambienti e dei percorsi, caratterizzati da un colore chiaro e da una linea sobria ed essenziale e ridisegnati attraverso pannelli in legno. La grafica è stampata su pannelli di cartone: protagonista della mostra come elemento strutturale e di arredo.